Le Giornate dermatologiche della Franciacorta organizza per il giorno 16 settembre 2017 la seconda edizione del corso di Slow Dermoscopy.

Slow dermoscopy 2 vuole essere un corso in cui all’esposizione di vari temi inerenti alla dermatoscopia, si vuole applicare una filosofia Slow che per noi vuol dire: approfondire gli argomenti con calma dedicando particolare attenzione alla discussione e al confronto, la stessa calma e attenzione che vanno applicate alla visita del paziente. Esse non sono solo forma, ma la sostanza che rende ancora più efficace la competenza tecnica. Il corso si svolgerà all’interno della Abbazia Olivetana di Rodengo, antico centro monastico di arte e cultura. La scelta non è casuale e vuole essere un richiamo a quella dimensione interiore, spesso trascurata, che è la sostanza del nostro essere medici, quello che ci dà la forza di affrontare tutti giorni la sofferenza e portare un raggio di luce nella vita dei nostri pazienti. Questo vuol essere Slow Dermoscopy: consapevolezza del significato di quello che facciamo, di quello che siamo.

I relatori saranno:
Prof. Domenico Piccolo – Past President della Associazione Italiana Dermatologi Ambulatoriali (AIDA) – Vice Presidente della Società Italiana Laser in Dermatologia (SILD) – Professore aggiunto presso il Dipartimento di Dermatologia – Università dell’Aquila
Prof. Ignazio Stanganelli – Direttore del centro di Dermatologia Oncologica Skin Cancer Unit,  IRCCS Istituto Tumori Romagna – Professore associato presso la Clinica Dermatologica, Università degli Studi di Parma
Dott. Giulio Ferranti – Dermotopatologo IstoloGI Roma – Coordinatore regionale AIDA per la regione Lazio
Dott. Paolo Bartalini – Responsabile Dermatologia, ASL Sud Est Toscana

La partecipazione al corso da diritto a ricevere n. 7 crediti E.C.M.

Per tutte le altre informazioni e per l’iscrizione ti invitiamo a visitare la pagina del congresso